IL PRINCIPE AL WALID RICEVE L’OMAGGIO DI CORTINA

Colazione come ogni mattina sulla terrazza vista Tofane per il Principe Walid e il suo entourage. Anche qui il principe ha voluto una foto ricordo con i suoi ospiti – da sinistra Michele e Paolo Gualandi, proprietari dell’Hotel Cristallo, lo stesso principe Walid e il Sindaco Andrea Franceschi – e le sue due nipotine.
Colazione come ogni mattina sulla terrazza vista Tofane per il Principe Walid e il suo entourage. Anche qui il principe ha voluto una foto ricordo con i suoi ospiti – da sinistra Michele e Paolo Gualandi, proprietari dell’Hotel Cristallo, lo stesso principe Walid e il Sindaco Andrea Franceschi – e le sue due nipotine.

Giornata di sole e Tofane al loro meglio per l’incontro tra il principe saudita Walid bin Talan bin Adb al Azir al Saud e il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi. I due si sono incontrati al Cristallo Hotel Spa & Golf – unico cinque stelle lusso delle Dolomiti –, l’albergo in cui soggiorna il principe con la sua famiglia, di proprietà della famiglia Gualandi. A promuovere questo incontro, proprio Paolo e Michele Gualandi.

Occasione che il Sindaco ha colto per far dono a Walid di alcuni esempi dell’artigianato ampezzano che «rappresentano un ringraziamento della nostra Comunità per aver scelto Cortina d’Ampezzo», il Campanile in bronzo simbolo di Cortina, un piatto in vetro, alcuni volumi, lo scoiattolo in legno e una pergamena celebrativa.

Ha accolto con grande piacere l’attestato di Beloved Guest of Cortina l’importante dignitario arabo, raccontando dei giorni che sta trascorrendo in «un hotel magnifico in una località da sogno» ha sottolineato il principe rallegrandosi con Michele Gualandi, amministratore unico del Cristallo. Walid ha chiesto al Sindaco il numero di abitanti e di visitatori, e tante curiosità sull’estate in cui non ha escluso di tornare. «Una stagione che – ha spiegato Franceschi – a Cortina non é da meno di quella invernale, con un’offerta se possibile ancora più ricca».

Paolo Gualandi, proprietario del Cristallo e presidente di Coswell Spa, ha donato al magnate alcuni dei prodotti più significativi della sua azienda, gli ultimi ritrovati nell’ambito della ricerca come segno dell’innovazione che l’Italia è in grado di esprimere. «Sono molto grato alla famiglia Gualandi che da anni lavora con risultati straordinari sull’internazionalizzazione di Cortina – ha concluso il Sindaco Franceschi –. Il pubblico apprezzamento di Walid bin Talan bin Adb al Azir al Saudel, il principe della famiglia regnante in Arabia Saudita, secondo la rivista Forbes tredicesimo uomo più ricco al mondo, è un passaggio fondamentale nel processo di internazionalizzazione che sta investendo la nostra località». Continua a leggere “IL PRINCIPE AL WALID RICEVE L’OMAGGIO DI CORTINA”

Annunci