UNA FESTA CON PANE E GELATO PER AIUTARE NORCIA

Pubblicato: 16 maggio 2017 in Eventi

gelateriaLo sapete che esiste un’antica ricetta che trasforma il pane in gelato? È del 1798 e si potrà assaggiare il 27 maggio a partire dalle 14.30 al Gelato Museum di Anzola Emilia, il primo museo al mondo dedicato alla storia sociale e culturale del gelato. La cornice sarà quella della festa dedicata proprio a “Pane & Gelato” organizzata in collaborazione con l’Associazione Panificatori di Bologna e Federcarni di Bologna. Il programma è ricchissimo e tutto il ricavato dall’acquisto delle delizie gastronomiche in vendita agli stand sarà devoluto all’iniziativa “Pro Norcia e vittime del sisma”.
Si inizia alle 14.30 con le visite guidate gratuite al Gelato Museum (in partenza ogni ora – booking@gelatomuseum.com). Alla stessa ora aprirà lo stand gastronomico con focacce e crescente ripriene dei migliori salumi emiliani. Per i più golosi si prosegue alla gelateria del Museo con una coppetta di gelato al pane (e tutti gli altri gusti a disposizione). Dalle 15.00 alle 16.30 il Laboratorio del Pane con Thomas Giardini, maestro panificatore e presidente dell’Associazione Panificatori di Bologna (prezzo 10 euro – prenotazione su booking@gelatomuseum.com).  Alle 17.00 si balla con Radio Memphis 2.0 e si brinda con l’aperi-gelato e si conclude con una insolita degustazione di gelato gastronomico per solleticare i palati più esigenti.

panifi

Thomas Giardini, presidente dell’Associazione Panificatori di Bologna

L’Associazione Panificatori di Bologna Il nucleo originario di ciò che sarebbe divenuta l’Associazione Panificatori è già presente in Bologna sin dal 1800; già allora un gruppo di titolari di aziende si incontrava all’Osteria “dl’Uvarol” in via Gombruti per trattare di problemi di categoria quali la tassa sul macinato e il conseguente prezzo del pane.  In seguito il gruppo cominciò ad assumere una propria conformazione organizzativa di tipo sindacale e, con l’avvento del fascismo, fu  inglobato come Sindacato nell’Unione Commercianti all’interno della quale, comunque, manteneva una individualità ben definita. Nel dopoguerra i panificatori, che già disponevano di un loro Ente economico – la SAPAC Società Anonima Panificatori Acquisti – imposto dal fascismo nel 1939 in vista di possibili conflitti, cercarono di utilizzare al meglio detto ente per sviluppare sul piano collettivo gli acquisti di materie prime e avvertirono la necessità di darsi, anche sul piano sindacale, una struttura del tutto autonoma.  Fu così costituita l’Associazione Panificatori ed oggi, nella sede di via Cesare Gnudi 5,  a Bologna, raggruppa la quasi totalità dei panifici di Bologna e Provincia.  L’Associazione, seguendo la sua natura di ente sindacale, interpreta e si fa portatrice degli interessi generali della categoria, nel tempo si è inoltre ritagliata un ruolo di prim’ordine in città per l’intensa e universalmente.mono

Gelato Museum Carpigiani ospita un’ampia collezione di oggetti e macchine che illustrano la storia del gelato e, nella consapevolezza del ruolo fondamentale riconosciuto dall’UNESCO al patrimonio immateriale, raccoglie le testimonianze audiovisive dei protagonisti della storia del gelato. La struttura è diventata luogo della tradizione, della memoria e dell’identità, in cui vivere il gelato come prodotto della cultura gastronomica europea. L’ampia collezione, che da settembre 2014 sarà ampliata con nuove acquisizioni, dà radici e valorizza storicamente il gelato artigianale e il mestiere del gelatiere, diffondendo nel mondo la cultura del gelato artigianale e, soprattutto della cultura del benessere alimentare, legata al concetto del gelato come alimento sano. Una delle caratteristiche della struttura museale è quella di dare visibilità ai progressi dell’evoluzione tecnologica delle macchine da gelato, prodotti d’eccellenza del Made in Italy che mirano all’innovazione in termini di sicurezza e igiene e all’ottenimento di un prodotto particolarmente indicato per la salute e la buona nutrizione. Il Gelato Museum Carpigiani si trova in Via Emilia 45, 40011 Anzola dell’Emilia, Bologna. Aperto da martedì a sabato, ingresso su prenotazione.Workshop Didattici sul Gelato Artigianale per bambini, ragazzi e adulti
Per informazioni e prenotazione (obbligatoria): www.gelatomuseum.com – +39 051 6505306 – booking@gelatomuseum.com

Annunci

I commenti sono chiusi.