“Salame Sant’Angelo, quale prospettiva?” un convegno in occasione del 9° Tour del Salame Sant’Angelo I.G.P. – Memorial Antonio Taviano.

Pubblicato: 2 luglio 2018 in News, Sport

IMG-20180630-WA0011 “Salame Sant’Angelo – quale prospettiva?” questo è il titolo del convegno che  si è svolto sabato 30 giugno al Palazzo della Cultura.

L’evento è stato organizzato dal Club Sant’Angelo AutoMoto Storiche, in collaborazione con l’Assessorato Sport-Turismo-Spettacolo del Comune di Sant’Angelo di Brolo,  in occasione del 9° Tour del Salame Sant’Angelo I.G.P. – Memorial Foto_Memorial_Taviano-300x200“Antonio Taviano”.
Il programma dei lavori, è stato moderato da Carmelo Siragusano, segretario del C.S.A.S., si è aperto con il saluto del sindaco, Dr. Francesco Paolo Cortolillo, e del presidente del Club Sant’Angelo AutoMotostoriche Ferdinando Taviano (figlio di Antonio Taviano), sono seguiti gli interventi del Dr. Salvatore Bottari – Dirigente Servizio X° Ispettorato Agricoltura Messina, del Dott. Andrea Ravidà- Medico Veterinario Dirigente A.S.P. Messina, del Prof. Giuseppe Frusteri – Docente di Marketing Territoriale. 35884153_2147809762123760_5564349836725059584_nHanno Concluso i lavori,  l’On.le Orazio Ragusa – Presidente Commissione Agricoltura Regione Sicilia e l’on. Germanà, il quale ha ricordato l’impegno assunto dal padre e prima ancora dal nonno per lo sviluppo del salame di Sant’Angelo, auspicandosi di poter supportare, le iniziative che verranno. Al termine si è aperto il dibattito, con gli interventi di  alcuni produttori di Salame, che hanno manifestato la necessità di creare un consorzio che lavori nella lealtà e nell’onestà, sottolineando che la competitività  che corrode i produttori, va a discapito degli stessi, deprezzando il  valore economico, e non solo, del prodotto Santangiolese.

 

Equipaggio Traina

Traina – Lo Gerfo foto di Giuseppe Princiotto

La manifestazione di AutoStoriche si è svolta sabato sera con raduno dei partecipanti in Piazza Vittorio Emanuele.

Gli equipaggi hanno svolto 2 prove di regolarità, una in Località San Michele e l’altra lungo le vie Diaz e Umberto I, ripetute per 5 volte.

 

Il Memorial Antonio Taviano il trofeo in memoria del Dott. Antonio Taviano, scomparso il 9 aprile 2011, in seguito ad una brutta

fabio

Fabio – Pintaudi foto di Giuseppe Princiotto

malattia, è stato assegnato agli equipaggi per le varie categorie di appartenenza: DRIVER: Ugo Gentiluomo – Antonio Lanfranchi CLASSIC: Calogerino Fabio – Luca Pintaudi MODERN: Domenico Traina – Gisella Lo Gerfo che hanno totalizzato meno penalità nelle prove di Località San Michele. 

Classifica per categoria primi tre piazzamenti.
Modern: 1° Domenico Traina – Gisella Lo Gerfo su Mini Italian Job 2° Basilio Lenzo – Luca Lenzo su Porsche Boxster 3° Umberto Guidara – Santino Sereno su Peugeot 205
gentiluomo

Gentiluomo – Lanfranchi foto di Giuseppe Princiotto

Classic: 1° Gianluca Taviano – Carmelo Siragusano su Fiat Ritmo Cabrio 2° Calogerino Fabio – Luca Pintaudi su Marlin 3° Mauro Pitrone – Irene Mistretta su MG Midjet

Driver: 1° Ugo Gentiluomo – Antonio Lanfranchi su Alfa Romeo GT Junior 2° Alberto Nicotra su Ferrari 308 GTS 3° Ferdinando Taviano – Davide Siragusano su Autobianchi A112 Abarth
Nota di merito per l’equipaggio “Junior” composto da Giuseppe Ricciardi e Carmelo Pintabona che nonostante l’età hanno fatto un ottimo piazzamento ricevendo anche un riconoscimento.
Annunci

I commenti sono chiusi.