Grandissimo successo per la VII edizione del Festival del Tortellino

DSC_1753
foto di Maria Eugenia Roversi

Il 4 ottobre, nella giornata in cui si festeggia il patrono della città S. Petronio, i professionisti del gusto dell’Associazione tOur-tlen si sono dati appuntamento a palazzo Re Enzo, Bologna per festeggiare il re della cucina bolognese, il tortellino. Per 11 ore gli chef hanno preparato per il pubblico oltre 1000 kg di tortellini in 24 gustose ricette: da quelli più tradizionali in brodo di gallina o cappone fino a quelli più fantasiosi al sapore di mare o di montagna.

Il Festival ha offerto al pubblico una giornata spensierata puntando sull’alta qualità e le eccellenze del territorio, facendo incontrare la tradizione e l’innovazione.

Presenti anche 24 produttori del Consorzio Vini Colli Bolognesi, il pasticcere campione

DSC_1491
foto di Maria Eugenia Roversi

del mondo Gino Fabbri, il pasticcere Gabriele Spinelli (DolceSalato) e il gelatiere Leonardo Ragazzi (Cremeria La Funivia).

La manifestazione ha riscosso un notevole successo con una crescita del 10% rispetto allo scorso anno: 17.000 gli assaggi tra porzioni vendute e omaggiate e 1.000 tra porzioni di dolci e gelati. Più di 1.000 kg di tortellini preparati e venduti e oltre 550 panini con la mortadella Felsineo“Selezione Tour-tlen”. Un flusso di persone che ha continuato per tutto il giorno senza sosta tanto da dover anticipare di un’ora la chiusura della manifestazione poiché tortellini e vini stavano terminando.

L’assessore Matteo Lepore visitando il festival ha commentato così: “Oggi c’è davvero da essere orgogliosi della nostra bella città. E quando mi chiedono cosa abbiamo fatto affinché Bologna fosse così apprezzata all’estero, rispondo che noi tutti insieme non stiamo facendo altro che questo: essere noi stessi”.

 

Nel pomeriggio sono stati consegnati due riconoscimenti: il riconoscimento alla carriera per Antonio Amura, per i quarant’anni dedicati alla ristorazione e un riconoscimento speciale a Mario Ferrara, per la passione e il lavoro svolto come presidente dell’associazione Tour-tlen prima dell’insediamento dell’attuale direttivo guidato da Carlo Alberto Borsarini.

 

Come ogni anno una parte del ricavato sarà devoluto all’Hospice Seragnoli.