Una Cena di storie e strade

DSC_9495Una Cena di storie e strade quattro storie, quattro strade, quattro piatti per raccontare la città letture a cura di Silvia Ajelli menù ideato da Daniele Olivastro, chef de Le Cattive Olexdrandra Marfia, sous chef  4 aprile 2019 ore 20,30Le Cattive, Palazzo Butera – Passeggiata delle Cattive (Porta Felice, Palermo).

Quattro piatti immaginari, preparati a quattro mani, ispirati da quattro storie di quattro strade.

Giovedì 4 aprile alle ore 20,30 secondo appuntamento de “Le cene letterarie delle Cattive” con “Una cena di storie e di strade”: quattro portate, ispirate a quattro strade della città e alle loro storie, da via Gioiamia a vicolo Pesacannone, da via Sette Fate a Discesa dei giudici.

“Una serata che vuole raccontare uno spaccato della città attraverso quattro storie di quattro strade e i gusti ispirati dalle stesse, sullo sfondo Palermo e la sua fantasia a colori. Come sia nato il nome di quella strada, i personaggi che lo hanno ispirato, aneddoti e storie da strada ci guideranno nel nostro viaggio sensoriale fatto di sapori, di odori e di racconti”, così descrive la particolare serata l’attrice Silvia Ajelli che ha selezionato e adattato i testi che accompagneranno la degustazione e che hanno stimolato e guidato l’invenzione dei piatti.DSC_9478

La cornucopia croccante, Il risotto affumicato, Il turbante di sogliola e La bilancia della giustizia   i piatti pensati e preparati dallo chef Daniele Olivastro e dal sous chef Olexandra Marfia. In abbinamento 2 vitigni rappresentativi dei territori di Tasca d’Almerita.  “In questo menù fantasia, storia, cultura e mistero della città di Palermo si fondono insieme con gli ingredienti tipici della tradizione e dei mercati – racconta Daniele Olivastro – Il mercato del Capo e di Ballarò diventano lo scenario culinario in cui ambientare queste storie. Attraverso le nostre ricette, l’ospite scopre le strade e le leggende che le hanno popolate, anche a livello gustativo, creando una sinergia tra palato e voce narrante, attraverso ingredienti e profumi”.

DSC_9705Le Cattive, vineria letteraria di Tasca d’Almerita a Palazzo Butera, è un luogo dove scoprire una selezione di vitigni rappresentativi del territorio, una locanda che diventa un punto di riferimento per un calendario di attività culturali, dagli incontri alle presentazioni di libri. Artigianalità, sostenibilità, cultura dell’uomo i temi che attraverseranno questo luogo di ristoro e scambio di idee, vetrina per un ideale viaggio culturale nella Sicilia enogastronomica, vitivinicola e culturale. Se Palazzo Butera diventa una nuova porta della città, Le Cattive, vineria letteraria, sarà un cardine attivo di quella porta. E in questa sinergia tra arte e cultura l’intento de Le Cattive è quello di divulgatore dell’anima siciliana e della storia di Tasca.

 

È necessario prenotare: +39 091 6198374