Tramonto DiVino 2019 a Fontanellato in scena il meglio dell’enogastronomia regionale sabato 14 settembre

Tramonto DiVinoOltre 250 vini regionali in libera degustazione, assaggi dei prodotti tipici Dop e Igp emiliano romagnoli in abbinamento, due show cooking firmati dallo chef Rocco Stabellini del Ristorante Al Bambù del Labirinto FMR che firma anche il dessert a base di gelato fiordilatte  corretti all’aceto balsamico tradizionale e all’olio Evo. Tutto questo in un unico grande evento: Tramonto DiVino il road show del gusto di scena in esclusiva per la provincia di Parma a Fontanellato, sabato 14 settembre nella splendida Corte della Rocca Sanvitale e in piazza Matteotti.

A partire dalle 19.00 l’evento propone una suggestiva via del vino animata da circa 250 etichette della guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare in degustazione libera. I vini saranno raccontati e abbinati dai sommelier Ais ai prodotti tipici certificati dell’Emilia e della Romagna. Protagoniste le etichette emiliane: dai freschi Lambruschi alle Malvasie parmensi, passando per il Pignoletto, nelle versioni Classico e frizzante, fino ai piacentini Gutturnio e Ortrugo. Completa il paniere enologico una ricca selezione di vini romagnoli con gli autoctoni Sangiovese, Albana e Pagadebit in grande evidenza.

A duettare con i vini, i prodotti Dop e Igp dell’Emilia-Romagna preparati e serviti dagli allievi dell’Istituto alberghiero “Magnaghi-Solari” di Salsomaggiore Terme coordinati all’impiattamento dallo chef romagnolo Giovanni Merli: di scena, oltre al Prosciutto di Parma Dop e alla Piadina Romagnola Igp, prodotti protagonisti della tappa, il Parmigiano Reggiano Dop, la Mortadella Bologna Igp, i Salumi Piacentini (coppa pancetta e salame) Dop. Conclude la maratona enogastronomica un dessert a base di gelato fiordilatte preparato dallo chef del ristorante al Bambù di Fontanellato a cui si potranno aggiungere preziose gocce di Aceto Balsamico Tradizionale Dop di Reggio Emilia o Modena  o di  Olio di  EVO Brisighella Dop in libera degustazione ai banchi d’assaggio.

Evento nell’evento lo show cooking a cura di Rocco Stabellini, chef del Ristornate al TDVFontanellato_ph.AnnaFrabotta-10 copiaBambù del Labirinto di Franco Maria Ricci che spettacolarizzerà i prodotti protagonisti della serata proposti in due distinti momenti. Audace e dall’abbinamento insolito, tra tradizione e innovazione, la prima: Tagliolini verdi di prezzemolo e bambù, germogli di bambù e prosciutto di Parma Dop. Più tradizionale, golosa, ma sempre gorumet la seconda: Piadina Romagnola Igp passata al forno con zucchero filato, spuma di squacquerone e fichi arrostiti. Le ricette saranno anche alla base della simpatica disfida fra sommelier di matrimonio/tradimento alla ricerca dell’abbinamento (im)perfetto fra cibi e vini regionali.

Ad accompagnare le degustazioni, le fresche note live del duo DeWine, per sax e voce.

Speciale camperisti. Un lungo weekend tra cultura, enogastronomia e buon vivere attende a Fontanellato anche i tanti seguaci della camper-mania che questo fine settimana affolleranno la Fiera di Parma per il Salone del Camper durante il quale, il 14 settembre a mezzogiorno, verrà fatta una specifica promozione in sinergia con APT Servizi Emilia-Romagna. Per i camperisti che vorranno immergersi in una girandola di sapori Made in Emilia-Romagna, infatti, è stato pensata una speciale riduzione sul costo del biglietto di ingresso a Tramonto DiVino, ma anche su quello delle varie attrattive di Fontanellato tra cui il Museo Rocca San Vitale e il Labirinto di Franco Maria Ricci. Da non perdere poi la suggestiva Fiera dell’Antiquariato che domenica 15 settembre anima l’anello che circonda la Rocca e le strade del centro storico.

Animazione e spazio bimbiUna delle novità di quest’anno è rappresentata dal selfie corner in versione analogica. Ogni partecipante alla serata può farsi scattare una foto e riceverne subito in omaggio una copia stampata, a patto che si scarichi sul proprio smartphone l’app Via Emilia Wine&Food, una guida completa e a portata di click, o meglio di tap, dell’enogastronomia dell’Emilia-Romagna.

Inoltre, nella tappa di Fontanellato di Tramonto DiVino c’è spazio anche per i bambini a cui è dedicato lo spazio bimbi a tema “Il Castello Magico” (costo €10,00 con succo di frutta e piattino di prodotti in degustazione, consigliata la prenotazione (0521 829055).

Contest facebook e instagram. Che cosa rende unica agli occhi dei winelovers l’Emilia-Romagna e la sua offerta enogastronomica? È questa la domanda alla base del contest #TramontoDiVino2019. Che sia un aperitivo al tramonto con i piedi nella sabbia, i colori e i profumi di un vigneto o un ricco calice sorseggiato in una delle città d’arte lungo la Via Emilia, sta agli utenti del web trovare la risposta con un post su Facebook o Instagram che associ la forza delle immagini all’efficacia delle parole. Il contest si conclude a fine settembre e i vincitori, selezionati da una giuria popolare a suon di like, saranno premiati con prodotti enogastronomici durante l’ultima tappa di Tramonto DiVino, quella del 20 ottobre a FICO.

Partner dell’evento

Tramonto DiVino è un evento dell’Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna in partnership con l’Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna, APT Servizi e Unioncamere Emilia-Romagna, organizzato da Agenzia PrimaPagina Cesena insieme alle Ais di Emilia e Romagna. Partner dell’edizione 2019 sono: Carpigiani Gelato Museum, i Consorzi delle principali Dop e Igp dell’Emilia-Romagna: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e di Modena, Salumi Piacentini, Pesca e Nettarina di Romagna, Pera dell’Emilia-Romagna, Mortadella Bologna, Consorzio Salame Cacciatore, Associazione dello Squacquerone di Romagna (rappresentata dalla Centrale del Latte di Cesena), Olio Extravergine di Oliva di Brisighella, Aceti Balsamici Tradizionali di Modena e Reggio Emilia, Aceto Balsamico di Modena, Patata di Bologna, Piadina Romagnola, Aglio di Voghiera, Zampone e Cotechino di Modena. E ancora le Strade dei vini e dei sapori della Romagna e della Provincia di Ferrara.

Info e partecipazione

Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando ad una degustazione e ad un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 20 euro (15 euro ridotto soci Ais e Salone del Camper). Il ticket, secondo una collaudata prassi, prevede la consegna ai partecipanti della Guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare”, un calice per le degustazioni con marsupio e un carnet di assaggi prodotti della gastronomia, mentre la degustazione dei vini è libera. L’assaggio limitato della ricetta a cura dello chef nell’Isola dei protagonisti richiederà un ticket supplementare del costo di € 3. Tutte le informazioni e il programma sul sito www.emiliaromagnavini.it e scaricando l’App Via Emilia Wine & Food.

Annunci