Archivio per agosto, 2014

V edizione LAND ART al Furlo

Pubblicato: 9 agosto 2014 in Arte e mostre

LIMOCinquanta artisti provenienti da tutta Italia si ritroveranno in un bosco, sul fume, a mostrare le loro opere ispirate al tema: LIMO. E’ la V edizione della LAND ART AL FURLO, nelle Marche, una mostra sotto il cielo tra sculture, installazioni, performance, concerti, incontri, video, reading poetici. Dice la curatrice artistica, Alice Devecchi, docente urbinate di Arte Contemporanea: “ LIMO come fertilità, eredità, sedimento, un’onda creativa che “allagherà” il borgo antico di Sant’Anna, a Fossombrone, nella selvaggia e bellissima Gola del Furlo”. Per un mese, dal 23 agosto al 21 settembre, si svolgerà la famosa Passeggiata d’Arte, (ingresso libero, tutti i giorni dalle 10 alle 19) organizzata dall’associazione culturale no-profit LA CASA DEGLI ARTISTI che ospita gratuitamente tutti i partecipanti non marchigiani. (altro…)

Annunci

image MPEE’ iniziata l’avventura di viaggio in Puglia  dei 24 giovani  “storytellers” dai 18 ai 35 anni, italiani ed europei,  selezionati  con un web casting  realizzato con  un’applicazione  sulla pagina facebook  WeareinPuglia che ha raggiunto oltre 230 mila visite totali e circa 170 mila utenti unici.

Racconteranno la loro “Puglia Experience” vivendola in prima persona, pronti a scoprire “Arte Cultura e Tradizioni”, “Mare, Sport e Natura” e “Musica tra sacro e profano” nei 3 itinerari proposti da Pugliapromozione con My Puglia Experience (www.mypugliaexperience.eu).

La  Puglia ha deciso di puntare ancora una volta sui giovani con il progetto “MyPugliaExperience” che, dopo il successo della scorsa edizione, quest’anno è diventato Internazionale: Olanda, Belgio, Svizzera, Francia, Uk, Germania, Austria e Italia i paesi coinvolti.

Gli aspiranti storytellers si erano candidati – caricando la propria foto e una breve descrizione -autopromuovendosi verso i propri contatti, amici, followers. Tra il 12 e 21 giugno  i finalisti di ogni singolo paese sono passati al vaglio di una giuria  che ha raggiunto i ragazzi a  Roma, Milano, Londra, Vienna, Berlino, Zurigo, Bruxelles, Amsterdam, Parigi e ha decretato i 24 storytellers che scriveranno un diario di viaggio in tempo reale su tutti i social network, da facebook a instragram. Nel loro viaggio saranno seguiti anche da una mini troupe. Il materiale prodotto verrà utilizzato per le prossime attività di comunicazione di PugliaPromozione in Europa.

gala_ferragosto2_360Il Galà di Ferragosto è ormai un appuntamento imperdibile dell’estate piemontese: è una serataspecial , nella stupenda cornice della Reggia di Venaria Reale,uno tra i siti culturali più visitati in Italia, per festeggiare l’arrivo del Ferragosto con cocktail, tanta musica e spettacolari fuochi d’artificio.

Al costo di 15 euro, a partire dalle ore 21.30, il pubblico potrà scoprire il fascino della visita notturna al Piano Nobile della Reggia, con la Galleria Grande e la Sala di Diana.

Nel Gran Parterre, ai piedi del terrazzo della Galleria Grande, la serata prosegue con Dj live instruments, per ballare e fare festa, fino allo spettacolo pirotecnico finale.

L’ingresso dà diritto alla consumazione di un drink. Per chi desidera cenare, nella magica cornice dei Giardini della Reggia, è possibile prenotare una cena a lume di candela al Patio dei Giardini (tel. 011 4992386 ). (altro…)

Le-atlete-friulane-Alessia-Trost-e-Marzia-Caravelli-a-Mosca-con-i-Vini-La-Delizia

Le-atlete-friulane-Alessia-Trost-e-Marzia-Caravelli-a-Mosca-con-i-Vini-La-Delizia

Con il mese di agosto, Vini La Delizia si appresta a tornare alla ribalta del schede tecniche - LA DELIZIAmondo dello sport come sponsor di Casa Italia Atletica ai prossimi Europei Assoluti di Atletica che si terranno a Zurigo dal 12 al 17 agosto.

La Cantina di Casarsa da anni è partner di competizioni sportive, con le quali condivide valori come la passione, la costanza, lo spirito di sacrificio e la voglia di raggiungere traguardi rilevanti e questa manifestazione sportiva europea sarà sicuramente un’importante occasione di visibilità per il Prosecco Doc Spumante, il Friulano Friuli Doc Grave e il Refosco dal Peduncolo Rosso Friuli Doc Grave della rinnovata gamma “La Delizia”, vini che accompagneranno i momenti di brindisi degli atleti italiani impegnati nelle gare di atletica in Svizzera.

La cantina friulana Vini La Delizia è convinta sostenitrice di iniziative che legano i propri vini allo sport, al benessere e alla qualità della vita; un’attenzione questa che ha trovato rispondenza in Casa Italia Atletica, luogo d’incontro e punto di riferimento per gli atleti azzurri, per i dirigenti e i giornalisti italiani, nonché strategica occasione promozionale che valorizza e permette di far conoscere le eccellenze Made in Italy. (altro…)

Ristorante-Schlossgarten_Tagliolini-alla-Cupido-con-vongole-gamberetti-e-peperoncinoEros a tavola. Forse bastano solo queste tre parole ad accendere la curiosità e l’appetito di chi prossimamente visiterà i Giardini di Sissi a Merano. Questo perché al Ristorante Schlossgarten, all’interno del parco botanico meranese, il venerdì a cena viene proposto un menu afrodisiaco costituito da ricette e preparazioni gastronomiche stuzzicanti, capaci di creare un’atmosfera di piccante complicità.

Il tema dell’amore è il fil rouge che quest’anno accompagna i visitatori ai Giardini di Sissi, dalla mostra temporanea “Amore in Fiore – L’Eros nel Mondo Vegetale”, inaugurata a inizio stagione, un viaggio divertente e ardito nel mondo segreto dei fiori, alla scoperta di come possono sedurre, illudere e lavorare in accordo con la fauna, alle proposte culinarie del ristorante vicino al castello che utilizza erbe e spezie coltivate nel giardino per comporre prelibati menu in grado di sedurre gli occhi e il palato. (altro…)

Lagrein-Riserva-Barbagol-2010-Cantina-Laimburg Il Lagrein Riserva Barbagòl 2010 della Cantina Laimburg in Alto Adige si è imposto alla 42^ edizione del concorso Douja d’Or, una delle più prestigiose gare enologiche nazionali con sede ad Asti, arrivando ad aggiudicarsi l’ambito Oscar.
Il banco di degustazione dell’edizione 2014 del concorso Douja d’Or, composto da ben 966 campioni di vini tra Doc e Docg provenienti da tutte le zone d’Italia, è stato selezionato da 200 assaggiatori Onav, i quali dopo un scrupoloso tasting alla cieca sono arrivati a premiare 513 vini provenienti da 270 diverse aziende vitivinicole italiane e a soli 43 di questi hanno assegnato il prestigioso Oscar, una caraffa dorata simbolo della manifestazione enologica. Al Lagrein Riserva Barbagòl 2010 della Cantina Laimburg, durante il tasting Onav, è stata attribuita una votazione superiore ai 90 punti, insignendolo così dell’Oscar Douja d’Or.

Il Lagrein Riserva 2010 della Cantina Laimburg colpisce principalmente per il colore rosso granata e per il gusto elegante, armonico e vellutato. Nel bouquet si riconoscono note di ciliegia e legno di rovere che si compenetrano in maniera equilibrata. È un vino inizialmente morbido, ben strutturato, secco e robusto, persistente e piacevolmente tannico nel finale.
L’affascinante carattere del Lagrein Riserva del Podere Provinciale Cantina Laimburg lo si ritrova anche nel nome ladino che porta: Barbagòl, che nelle leggende dolomitiche rappresenta lo stregone che ammalia; allo stesso modo il Lagrein Riserva Barbagòl della cantina Laimburg, domato tramite la maturazione nel barrique, sprigiona un forte carattere e grazie ai suoi tannini vellutati riesce ad “ammaliare i sensi” come il personaggio della leggenda. (altro…)

Processo Artusi: moderno o superato?

Pubblicato: 4 agosto 2014 in Eventi

artusi3Chissà cosa penserebbe Pellegrino Artusi se fosse ancora tra noi e domenica 10 agosto si trovasse nella cittadina di San Mauro Pascoli. Non a un evento celebrativo tra i tanti che quotidianamente la penisola gli tributa, bensì a un Processo in piena regola, con tanto di accusa e difesa guidate da studiosi e cuochi, e il verdetto emesso dal pubblico presente. Chissà cosa penserebbe, almeno per due ragioni: prima di tutto per il luogo che lo processa, quel paese che ha dato i natali a Giovanni Pascoli, il poeta che fece del Passatore un’icona “cortese”, schiaffo in piena regola all’Artusi che subì sulla propria pelle le atrocità del personaggio. Poi perché il Processo avverrà in una terra di Romagna, dalla quale si allontanò poco più che trentenne, per farvi ritorno saltuariamente, salvo poi ricordarla nel suo cospicuo lascito testamentario alla città di Forlimpopoli (un milione e 700 mila euro di oggi). Insomma, chissà cosa bollirebbe nell’animo del gastronomo di fronte all’interrogativo che il 10 agosto aleggerà sul suo nome nel corso della serata: la sua cucina è moderna o superata?  (altro…)