Archivio per dicembre, 2014

PER UN NATALE BIO in Puglia

Pubblicato: 19 dicembre 2014 in News

Regalare benessere, prodotti naturali e manufatti

E’ Natale, nonostante tutto. Volersi bene e volere il bene dei nostri cari è l’imperativo. Fra i tanti doni ricevuti e da milano-salento ottobre2014 075fare, e complice la crisi ma anche la cultura emergente che mette al bando gli sprechi, sembra quasi naturale volgere lo sguardo al..naturale, al biologico, al km 0. Il consumatore tende a rivolgersi sempre di più verso un prodotto di alta qualità e sicurezza, dal mondo della ristorazione italiana alla bioalimentazione, dalla biocosmesi al vino. Nel Nord Europa è già diventato un must, in Italia ci stiamo arrivando. Il Sud mantiene quasi il primato per numero di aziende biologiche mentre al Nord prevale il numero di aziende di trasformazione.

Tra le aziende pugliesi c’è il Naturalis Bio Resort, del “bio-imprenditore” Domenico Scordari, ricavato da un antico borgo contadino risalente al XIX , alle porte di Martano, centro della Grecìa Salentina, una ventina di km da Lecce e solo 10 dalla costa. Il Resort, composto da 8 suites, è situato all’interno della Naturalis Azienda Agricola, un’ampia distesa verde di oltre 13 ettari, con una coltivazione rigorosamente biologica di olive, aloe vera, grano e vigneti. C’è anche una immensa varietà di piante officinali, da cui si estraggono i principi attivi per la produzione di cosmesi naturale. Dalle coltivazioni di Aloe, fiore all’occhiello dell’azienda, unito ad altri elementi come l’olio di oliva, si realizzano prodotti destinati sia agli ospiti del resort che al mercato internazionale, con il marchio N&B-Natural is Better. Qui le foglie di aloe vengono lavorate e trasformate in creme, shampo, gel, saponette. La produzione è suddivisa in tre settori: Beauty care, Health care e Home care (per maggiori info:Naturalis Bio Resort – Via Traglia – Martano Tel.349 8251363 -info@naturalisbioresort.com). (altro…)

Annunci

“Scrìviri” di Giuseppe Pappalardo

Pubblicato: 18 dicembre 2014 in Cultura

CIMG1169 (1)Il nove dicembre scorso, a Palermo presso Villa Malfitano, sede della Fondazione Whitaker, è stato presentato dalle associazioni culturali “Dante Alighieri” e “Ottagono Letterario” il volume di Giuseppe Pappalardo “Scrìviri” sottotitolo: una guida al dialetto siciliano, pubblicato da Nuova IPSA Editore.

L’autore, poeta e attento studioso, già da anni mostra un forte interesse nei confronti del “sicilianu” e si adopera per il recupero della letteratura e dei dialetti siciliani.

Si parla di “dialetti” poiché le numerose varietà geolinguistiche della Sicilia, pur avendo il latino come substrato comune, non si sono mai unificate in una lingua di Koinè, in un dialetto standardizzato. “Il dialetto siciliano” sostiene infatti Giuseppe Pappalardo “è un concetto astratto che trova concretezze nei subdialetti orientale, centrale, occidentale etc dell’isola”.  Per la mancanza di una Koinè non si è dunque, nel tempo, pervenuti alla stesura di una grammatica normativa che dia regole valide per tutti, confermando, come scrive il linguista Vito Matranga nella prefazione al volume, che “ una norma ortografica potrà imporsi, in ultima analisi, de facto e non de iure “. La guida al dialetto siciliano di Pappalardo non ha pertanto alcuna velleità normativa, ma è un valido strumento per contenere l’arbitrarietà nella scrittura del dialetto, inoltre per le caratteristiche di sintesi e semplicità che presenta si rivolge ad un ampio pubblico di lettori e scriventi, dal letterato al poeta, dal cultore del dialetto a chi si avvicina per la prima volta al siciliano. (altro…)

testerSono ancora giovani – quattro candeline appena – ma crescono bene, il “Carp Show & Specialist” e “Artificiali – lures expo”. Che dopo il successo delle terza edizione, decretato dalla presenza di oltre diecimila visitatori, tornano alla Fiera di Ferrara Sabato 13 e Domenica 14 Dicembre, per offrire ai moderni specialist angler imperdibili occasioni per lo shopping, prodotti in anteprima, esclusive nazionali, incontri e dimostrazioni dei massimi esperti, video e relazioni tecniche.

Dal carpfishing al ledgering, dallo spinning alla pesca col feeder, passando per le principali tecniche con gli artificiali, larea espositiva e quella commerciale saranno particolarmente ricche: tra gli stand del Quartiere fieristico il pubblico troverà aziende altamente qualificate, sia italiane che straniere, marchi leader e negozi specializzati, potrà sperimentare prodotti appena usciti, sotto la guida dei testimonial di produttori e distributori di primo piano, fare acquisti, partecipare a dibattiti di attualità e molto altro ancora. (altro…)

Vino-VersoalnL’Alto Adige con la sua millenaria cultura del vino rappresenta un vanto unico per l’Italia ed ha risvegliato l’interesse di una nazione che fonda la propria storia su tradizioni antiche, il Giappone. Durante l’ultima edizione dell’Italian Restaurant Week svoltasi a Tokio di recente, i Giardini di Castel Trauttmansdorff si sono fatti portavoce di questa tradizione vitivinicola, presentando ai membri del Diners Club Japan l’antica vite Versoaln, che cresce da oltre 350 anni in Alto Adige, a 600 metri di altitudine.

La direttrice marketing dei Giardini di Castel Trauttmansdorff ed esperta di vini Heike Platter, assieme al giornalista giapponese Isao Miyajima, ha presentato a tutti i partecipanti la lunga storia della vite Versoaln, la più grande e antica del mondo, la cui paternità è stata assunta nel 2006 dai Giardini di Sissi, e che concretamente rappresenta la vasta cultura del vino in Alto Adige. Lo splendido paesaggio alpino-mediterraneo che contraddistingue i vigneti altoatesini ha fortemente affascinato gli ospiti presenti, rimasti piacevolmente colpiti soprattutto dalla degustazione del vino bianco prodotto dalla vite Versoaln. L’antico vigneto altoatesino produce infatti uve zuccherine da cui viene ricavato un pregiato vino bianco, leggermente fruttato, dalla spiccata acidità ma delicato al palato, una specialità prodotta in poche bottiglie, solo 75-120 all’anno. (altro…)

Andrea Nucita al Motor Show su Peugeot 207

Pubblicato: 12 dicembre 2014 in Sport
Andrea Nucita

Andrea Nucita

Andrea Nucita sarà impegnato nel “Trofeo CIR” al Motor Show di Bologna sabato 13 dicembre. Il 24enne messinese di Santa Teresa Riva, Campione Italiano Rally Produzione 2013 e Junior 2012, sarà al volante della Peugeot 207 Super 2000 curata dalla veneta Delta Rally, per sfidare i migliori driver del panorama nazionale. Le sfide tra i rally man italiani più in vista inizieranno alle 9.30 e proseguiranno fino alle 16.30, quando sui 1.102 metri di tracciato misto terra asfalto, ricavato nella Motorsport Arena della Fiera bolognese, si vivrà il testa a testa finale per l’ambita vittoria. (altro…)

FRUIT_WEBBANNER_7NOV_4FRUIT EXHIBITION è l’iniziativa aperta al pubblico incentrata sulle migliori pubblicazioni di graphic design ed editoria creativa. Unico evento-fiera in Italia raccoglie pubblicazioni cartacee e digitali indipendenti, tra cui libri d’artista, cataloghi, progetti di graphic design, periodici e zines. Ogni edizione di Fruit Exhibition prevede workshop, talks ed incontri con ospiti di spicco del mondo della grafica e dell’editoria internazionale e un market con decine di espositori ed eventi speciali in ambito musicale e performativo.

La terza edizione di Fruit Exhibition si terrà dal 12 al 14 dicembre a Palazzo Re Enzo a Bologna con apertura al pubblico prevista per venerdì 12 alle ore 17. 00. (altro…)

10177247_818200301571691_1650556438546815922_nUna tre giorni, dal 12 al 14 dicembre  in cui verranno premiate le migliori idee d’impresa.
La Startup Weekend è una grande opportunità per tutti coloro che hanno delle idee e non sanno come fare per tradurle in realtà, ma anche per startup già esistenti che sono alla ricerca di persone per ampliare il proprio team e vogliono incontrare investitori e partner. E’ un grande laboratorio che riunisce persone con formazione ed esperienze diverse ma unite nella condivisione di un sogno, quello di concretizzare un progetto.
La Startup Weekend è un evento della durata di 54 ore (dal venerdì pomeriggio alla domenica sera) che riunisce sviluppatori, designer, esperti di business e marketing, product manager e in generale tutti coloro che nutrono interesse per il mondo del web, del mobile, dell’IT e dell’innovazione in generale. Per questo motivo, la Startup Weekend, non si limita a far incontrare idee e sviluppatori ma anche le realtà dell’imprenditoria già avviata, sempre pronta a dare feedback e consigli, e degli investitori sempre alla ricerca di progetti interessanti. Durante tutto il weekend si terranno degli incontri in cui i protagonisti saranno persone che sono riuscite a realizzare il proprio sogno. Questi incontri non saranno solamente delle testimonianze, ma delle lezioni tenute da esperti del settore finalizzate alla realizzazzione dei progetti, verteranno sui quattro step necessari per la realizzazione di una startup.

(altro…)