Abbinamento d’autore tra l’Etna Rosso Carranco e la cucina piemontese dello Chef Ugo Alciati di Guido Ristorante

unnamedUn vino d’eccellenza e un piatto d’autore che narrano la complessità e il sapore inconfondibile di un territorio ricco di biodiversità come quello dell’Etna, insieme al gusto deciso e tipico di una cucina tradizionalmente moderna, come quella piemontese dello chef Ugo Alciati. L’Etna Rosso Carranco, prodotto con vitigni da sempre coltivati sulle pendici del vulcano, viene abbinato a “Caldo e freddo di faraona e fegatini, salsa al Marsala” ricetta portavoce di stagionalità, qualità delle materie prime e valorizzazione delle eccellenze. Continua a leggere “Abbinamento d’autore tra l’Etna Rosso Carranco e la cucina piemontese dello Chef Ugo Alciati di Guido Ristorante”

Primitivo di Manduria, bloccati due marchi ingannevoli in Francia e in Germania

consorzioAncora risultati importanti per il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria nella attività di tutela della denominazione sui mercati internazionali.

Questa volta è toccata alla Francia e alla Germania (uno dei maggiori mercati di riferimento che assorbe il 30% dell’export) ritirare due marchi ingannevoli. Continua a leggere “Primitivo di Manduria, bloccati due marchi ingannevoli in Francia e in Germania”

CVA Canicattì: un 2019 da incorniciare

Diodoros vigneto _Foto Manuel Bonanno
Diodoros vigneto _Foto Manuel Bonanno.

Grillo e Nero d’Avola: sugli scudi di CVA Canicattì questi vitigni sono impressi col fuoco, tanto da plasmarne l’identità aziendale. Il successo di questa cantina non è solo nei numeri  che, per fortuna, sono sempre buoni. E’ l’evoluzione e il processo di identificazione che risulta essere più interessante e prolifico e ricco di tanti elementi. Anche per il 2019 il mercato premia CVA Canicattì e questi due vitigni principi della Sicilia enologica di qualità. Una storia produttiva che nell’ultimo decennio ha saputo stratificare, vendemmia dopo vendemmia –  grandi consensi di critica enologica e il favore dei consumatori. Oggi, infatti, CVA Canicattì è una delle realtà vitivinicole di qualità della cooperazione siciliana, piccola per numero di soci e superficie vitata se paragonata alle grandi, ma di grande interesse per i vini che ha in gamma e che il mercato cerca e riconosce.  

Continua a leggere “CVA Canicattì: un 2019 da incorniciare”

I WINE BOX DI PELLEGRINO COLORANO LE FESTE

Cilindri latta Marsala RevolutionIl Natale delle Cantine Pellegrino ha i colori caldi e avvolgenti della Sicilia. In occasione delle imminenti festività, Pellegrino propone a tutti gli appassionati di vino un’ampia proposta di sorprendenti wine box.

Tema dominante delle confezioni è lo stile new vintage. La novità del 2019 è una collezione di cassette in legno con coperchi in latta serigrafata che riproducono alcuni dei poster storici più rappresentativi dei 140 anni di attività della famiglia, una delle più longeve del vino siciliano. Una proposta esclusiva, originale e innovativa che diventa un regalo nel regalo: le confezioni, che possono contenere quattro bottiglie da 75cl da condividere in famiglia e con gli amici durante le feste, diventano infatti oggetti riutilizzabili e da collezionare.

Continua a leggere “I WINE BOX DI PELLEGRINO COLORANO LE FESTE”

Vignaioli di montagna a Bologna: tutti insieme appassionatamente

2T4RJCPQ40 Vignaioli si uniscono per raccontare con parole, immagini e vini la vita di montagna, di quelle “terre alte” che spaziano dalle Dolomiti al Lago di Garda. Lo faranno alla Cineteca di Bolognadall’1 al 3 febbraio 2020 con Vignaioli di Montagna, la manifestazione dedicata ai vini artigianali del Trentino e dell’Alto Adige, al cinema e alle culture di montagna realizzata grazie al supporto delle Camere di Commercio di Trento e Bolzano.
“Le passate edizioni di Vignaioli di Montagna – sottolinea Lorenzo Cesconi, presidente del Consorzio Vignaioli del Trentino – hanno avuto luogo a Trento, nell’ambito del Trento Film Festival. In questo 2020 i Vignaioli trentini e sudtirolesi hanno deciso di varcare insieme i confini della regione per fare di Bologna, nei tre giorni di manifestazione, la capitale della viticoltura di montagna. Scopo della rassegna è far comprendere al pubblico il delicato e intenso rapporto fra uomo e montagna, anche in ambito vitivinicolo. Una sensibilità che i Vignaioli del Trentino e dell’Alto Adige condividono in un dialogo costante. A Bologna la montagna non sarà solo un fondale di scena, ma la protagonista assoluta, che con i suoi ritmi, i suoi ambienti, i suoi cicli stagionali scandisce la nostra vita e il nostro lavoro”. Continua a leggere “Vignaioli di montagna a Bologna: tutti insieme appassionatamente”

MERCATO DEI VINI FIVI: IL VINO È L’IMPRONTA DEL VIGNAIOLO

f_v1KE0Q“Ognuno nel mondo lascia la sua impronta, ma è insieme che dobbiamo portare in alto il vino italiano nel mondo” è questo il messaggio di Lorenzo Accomasso, premiato Vignaiolo dell’anno 2019 al Mercato FIVI di Piacenza, per i suoi colleghi. L’impronta che il Vignaiolo lascia è il proprio vino, un segno che ricorda l’amore per le vigne e il territorio circostante. Un’impronta che vuole emergere dalla massa per affermare l’unicità di chi produce vino artigianalmente, seguendo l’intera filiera, dalla vigna alla cantina. La nona edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, per la prima volta della durata di tre giorni, si è conclusa con successo. Nei tre giorni di Mercato, che ha visto la presenza record di 626 vignaioli, ci sono stati circa 22.500 visitatori, con una componente importante di operatori professionali il lunedì. Confermata l’ottima funzionalità di Piacenza Expo e della città Continua a leggere “MERCATO DEI VINI FIVI: IL VINO È L’IMPRONTA DEL VIGNAIOLO”

L’anteprima wine2wine con il Primitivo di Manduria, il grande rosso pugliese

degustazione 4Il Primitivo di Manduria, il grande rosso pugliese, con un’esclusiva tasting panel inaugura la 6^ edizione di wine2wine, il forum internazionale sul business del vino promosso da Veronafiere.

Domenica 24 novembre alle 14,30 a Verona (wine2digital il quartier generale di Vinitaly International) la grande degustazione, promossa dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria e guidata da Daniele Cernilli, alias DoctorWine, anticipa di 24 ore wine2wine, uno tra i più importanti forum internazionali dedicati al business del vino. Continua a leggere “L’anteprima wine2wine con il Primitivo di Manduria, il grande rosso pugliese”