Archivio per la categoria ‘Vino e Cantine’

©Veronafiere_FotoEnnevi_Vinitaly_010

©Veronafiere_FotoEnnevi_Vinitaly_010

Al via domani il Vinitaly più grande di sempre. Apre infatti a Veronafiere domenica 7 aprile la 53ª edizione del Salone internazionale del vino e dei distillati con 4600 espositori da 35 nazioni su 100 mila metri quadrati netti espositivi. Gli operatori professionali presenti nell’ultima edizione sono stati 128 mila di cui 32 mila top buyer esteri provenienti da 143 paesi. Quest’anno, in collaborazione con ICE Agenzia e con la rete di delegati di Veronafiere in 60 nazioni, è stata ulteriormente potenziata l’attività di incoming selezionando e invitando top buyer da 50 nazioni di 5 continenti.

L’inaugurazione è in programma domani alle ore 10.30 (Auditorium Verdi, Palaexpo) e prevede, nell’ordine, la presentazione della ricerca “Mercato Italia: numeri e tendenze, gli italiani e il vino”, a cura di Denis Pantini e realizzata dall’Osservatorio Vinitaly Nomisma Wine Monitor.
A seguire il talk show condotto da Bruno Vespa “Il futuro del vino, il Vinitaly del futuro”, con la partecipazione di Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere; Carlo Maria Ferro, presidente Italian Trade & Investment Agency; Angelo Gaja, Cantina Gaja; Matilde Poggi, Azienda agricola Le Fraghe; Riccardo Cotarella, enologo, Famiglia Cotarella. (altro…)

Annunci

Immagine (1)Il Primitivo di Manduria, uno dei più famosi vini rossi pugliesi, si prepara alla 53esima edizione del Vinitaly che si terrà ad aprile a Verona e porta dati in crescita come bottiglie prodotte, fatturato e mercati coperti: 120 milioni di euro per 20 milioni di bottiglie (+15% del 2017)

Il Consorzio di Tutela ha organizzato una degustazione per evidenziare il terroir della doc: un viaggio tra terra e mare che metterà in mostra il potenziale e la versatilità del rosso pugliese. L’appuntamento si terrà mercoledì 10 aprile alle 11 al primo piano –  Padiglione 10 del Vinitaly. A condurre il programma di degustazione interverranno il presidente del Consorzio, Mauro di Maggio, il presidente della Fondazione italiana sommelier di Puglia, Giuseppe Cupertino e il giornalista Marco Sabellico. (altro…)

Masottina al Vinitaly 2019

Pubblicato: 3 aprile 2019 in Vino e Cantine

Icon_MasottinaUn 2019 all’insegna de Le Rive. Si è aperto così l’anno di Masottina, che presenterà alla 53ª edizione del Vinitalyin scena a Verona dal 7 al 10 aprile, le nuove annate del Contrada Granda Brut e de Le Rive di Ogliano Extra Dry, i Prosecco Superiore nati in due single vineyard nella microzona di Ogliano, vertice del patrimonio ampelografico dell’azienda di Conegliano. L’annata 2018 del Contrada Granda e de Le Rive di Ogliano, infatti, si ascrive tra le migliori delle recenti produzioni della famiglia Dal Bianco, a partire da un profilo olfattivo di prim’ordine: i profumi di frutta a polpa bianca e le note agrumate di lime e cedro arrivano al naso con straordinaria intensità e grande naturalezza, trasmettendo in un’esperienza multisensoriale tutta la raffinatezza di una lunga tradizione vignaiola. (altro…)

NOELIA RICCI_VINITALYAl Vinitaly di Verona l’azienda  Noelia Ricci presenta  in anteprima Il Sangiovese 2018 e in degustazione BRO’ 2018 Padiglione 1 stand C7.

“Siamo una storia di famiglia. Quattro generazioni di passione e dedizione al territorio. Siamo una storia di donne, siamo una storia di fratelli. Siamo una storia di terra, scritta con le antiche argille e le sabbie calcaree. Una storia che ha il colore chiaro del Sangiovese di una volta, quello delle vigne di Predappio e della Valle del Rabbi. Siamo una storia di silenzi, d’impegno e determinazione, una storia scritta con le mani di chi cura i filari e ascolta le viti.”

Queste sono le parole di Marco Cirese – quarta generazione di famiglia, che ha preso le fila di questa storia dal 2010 – con le quali inizia il racconto della sua azienda.

(altro…)

Mirko Scarabello, presidente Ist Tutela Grappa del Trentino

Mirko Scarabello, presidente Ist Tutela Grappa del Trentino

La Grappa del Trentino e gli incontri inaspettati. Anche per il prossimo Vinitaly l’Istituto Tutela Grappa del Trentino sarà come sempre presente con un proprio stand al Padiglione 3 stand E1 dove gli appassionati potranno tornare a scoprire i gioielli della distillazione storica in uno spazio che ospiterà la totalità delle etichette dei soci che hanno fornito una grappa bianca e una invecchiata. Per i visitatori che arriveranno a scoprire il Trentino visto dai distillatori sarà ancora disponibile lo spazio bar dove il barman Lorenzo Ghironi da domenica a martedì darà vita a cocktail a base di grappe del Trentino. Dalla grappa invecchiata alle riserve, passando per le tradizional il mixology si scatenerà nel presentare la grappa in maniera insolita e accattivante, dopo il successo ottenuto nella passata edizione. «Il concetto è quello di dare un messaggio diverso dal solito e far capire al consumatore che la grappa è un prodotto qualitativamente ineccepibile e che può essere consumato in maniera diversa a seconda dei gusti – spiega il presidente dell’Istituto, Mirko Scarabello – e anche quest’anno a Vinitaly la collaborazione tra Mixology e il Consorzio del Parmigiano Reggiano vogliono essere un chiaro messaggio che la grappa, in particolare quella del Trentino, è un distillato “smart” e che piace ai giovani appassionati del buono».

(altro…)

image003 (2)Continua la grande crescita del vino biologico. Negli ultimi sei anni la viticoltura bio italiana è più che triplicata, con una superficie pari al 12% dei terreni totali occupati da vigneto e un’incidenza ancora più elevata nel centro-sud. In Sicilia, per esempio, 1 ettaro su 4 è coltivato con metodo biologico. l’Italia conferma il suo ruolo di protagonista del settore: nel 2017 le vendite nella grande distribuzione, il canale che più di recente ha introdotto il vino biologico, hanno raggiunto 22 milioni di euro con un incremento del +41% rispetto al 2016.

 L’edizione di quest’anno di Vinitaly, dal 7 al 10 aprile 2019, sarà particolarmente “green”. Per conoscere le nuove tendenze e l’andamento di questo comparto in costante evoluzione, FederBio e Veronafiere danno appuntamento a Vinitalybio nell’Organic Hall al Padiglione F dedicato al vino biologico. In quest’area i 75 espositori presenti potranno raccontare il percorso delle proprie produzioni bio al pubblico interessato. (altro…)

Bottaia 2.jpgTenuta Masselina è l’azienda vitivinicola di proprietà Terre Cevico. Sorge sulle colline di Castelbolognese nel cuore della sottozona Serra su terroir fra i più vocati di Romagna nella produzione di Sangiovese. Nei suoi 16 ettari di vigneto tutto biologico, sono presenti vitigni autoctoni come Albana, Sangiovese, Trebbiano e Grechetto gentile (Pignoletto).

Masselina è una Tenuta con una forte identità territoriale che diventa racconto ed esperienza attraverso visite in cantina e percorsi nel vigneto, degustazioni ed eventi. Qui si respira il lavoro dei campi, la bellezza della natura, lo stare bene e, ovviamente, l’aroma dei grandi vini. Tenuta Masselina è simbolo e paradigma di sostenibilità, quella vera raccontata con i fatti e non con i proclami.

Proprio in questi giorni il Mipaaft ha ufficializzato le linee guida per l’esercizio dell’attività enoturistica e da questo punto di vista la proposta di Masselina è in perfetta sintonia con il provvedimento. L’investimento realizzato, infatti, si colloca nel solco di una strategia che tende a valorizzare il vino anche attraverso percorsi esperienziali e turistici. (altro…)