Luciano De Vita, incisore: a Bologna una mostra celebra l’allievo di Giorgio Morandi – 4 settembre – 4 ottobre, San Giorgio in Poggiale – Genus Bononiae. Musei nella città

20 - De Vita 1957-Grande querciaNel novantesimo anniversario della nascita di Luciano De VitaFondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Genus Bononiae. Musei nella città, in collaborazione con ALI – Associazione Liberi Incisori, vogliono ricordare l’artista con una mostra in programma da mercoledì 4 settembre fino al 4 ottobre prossimi presso la Biblioteca d’arte e di storia di San Giorgio in Poggiale (via Nazario Sauro 20/2, Bologna), dove saranno esposte oltre 50 incisioni che ne ripercorrono l’intera carriera.

Nato ad Ancona ma trasferitosi a Bologna appena sedicenne, Luciano De Vita è diventato un’eccellenza per la città di cui andare orgogliosi: si iscrive nel 1949 all’Accademia di Belle Arti dove frequenta i corsi di pittura di Virgilio Guidi e di Incisione di Giorgio Morandi. Di Morandi diventa assistente, dal 1954 al 1956. Nel 1961 comincia ad insegnare all’Albertina di Torino e l’anno seguente vince la cattedra all’Accademia di Brera di Milano. A Milano resterà fino al 1975, quando torna a Bologna per assumere il corso di Tecniche dell’incisione che fu di Morandi. Continua a leggere “Luciano De Vita, incisore: a Bologna una mostra celebra l’allievo di Giorgio Morandi – 4 settembre – 4 ottobre, San Giorgio in Poggiale – Genus Bononiae. Musei nella città”

Annunci

VIVERE L’ ARTE VIVERE SANT’ANGELO – 3^Edizione a Carmelo Caracozzo la direzione artistica

383379_180637788687537_225122661_n
Foto di Miriam Carini

La Direzione Artistica della 3^Edizione di VIVERE L’ ARTE VIVERE SANT’ANGELO  è affidata al giovane e talentuoso artista Santangiolese Carmelo Caracozzo, l‘evento organizzato dalla Pro Loco Sant’Angelo ” Città dei Normanni” in collaborazione con il Comune di Sant’Angelo di Brolo “Assessorato Sport Turismo e Spettacolo”,  si svolgerà il 14 Agosto nel centro storico di Sant’Angelo di Brolo (ME).

Esposizione di arti visive e artigianato, Street Food,  teatranti, giullari, trampolisti e fuochisti delle falde

1072466_4430879868374_181823989_o
Foto di AuƦora Crifò

dell’Etna ed il concerto del gruppo Onda Sonora Band animeranno le vie del piccolo centro nebroideo.

Programma:

ESPOSIZIONE DI OPERE DI ARTISTI E ARTIGIANI
Alle 18:00 potrete immergervi in un’atmosfera unica tra le viuzze del  borgo ed ammirare le opere artistiche e di artigianato esposte dai maestri siciliani. 

Continua a leggere “VIVERE L’ ARTE VIVERE SANT’ANGELO – 3^Edizione a Carmelo Caracozzo la direzione artistica”

Bologna Design Week 2019: Magilla e Net Service Digital HUB lanciano la Call for Tech Artist

unnamed (1)Dal 10 luglio al 5 settembre è possibile candidarsi per ottenere uno spazio gratuito dove esporre le proprie opere durante la BDW19.

È questo ciò che propone ai quattro artisti selezionati la Call for Tech Artist, l’iniziativa lanciata da Magilla, in collaborazione con Net Service Digital Hub, in vista della Bologna Design Tech Night 2019, l’evento serale di punta della Bologna Design Week 2019.
L’iniziativa, incentrata sul connubio tra arte e tecnologia è prevista nella serata di mercoledì 26 settembre, dalle 18:00 alle 23:00, all’interno di una cornice d’eccezione, il Net Service Digital Hub. Continua a leggere “Bologna Design Week 2019: Magilla e Net Service Digital HUB lanciano la Call for Tech Artist”

VogliAMO tutto di NANNI BALESTRINI a Ravenna dal 22 giugno al 3 settembre 2019

Nanni Balestrini “Anni '70, Anni '80” cm 700 x 500 tela emulsionata
Nanni Balestrini “Anni ’70, Anni ’80” cm 700 x 500 tela emulsionata

VogliAMO tutto di  NANNI BALESTRINI a cura di Davide Di Maggio e Paolo Trioschi  presentazione di Manuela Gandini a Ravenna, Sala del Mosaico della Biblioteca Classense dal 22 giugno al 3 settembre 2019.

La Sala del Mosaico della Biblioteca Classense, caratterizzata da un pavimento musivo del VI secolo, ospiterà la grande tela di Nanni Balestrini “Anni ’70, Anni ’80” (cm 700 x 500) accompagnata dalla omonima serie di collage e dalla celeberrima tela dal titolo “POTERE OPERAIO” del 1972, uno dei lavori più significativi della ricerca poetica di Balestrini sulle condizioni espressive del linguaggio e dei contesti sociali e politici della sua enunciazione.

La produzione visiva di Nanni Balestrini degli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso si dipana a partire da una cupa successione di parole pesanti, piene di petrolio e inquietudine, ai più colorati e apparentemente leggeri collage e gouache degli anni Ottanta. Il primo è il decennio dei movimenti antagonisti, del femminismo, della psichedelia, del terrorismo e degli scontri. Con il 1979 si inaugura la pesante ondata di repressione per la quale Balestrini e altri intellettuali si trasferiscono in Francia. Lo sconvolgimento balestriniano della linearità narrativa fa si che il contesto giornalistico di allora disveli la minaccia della fine dei sogni e l’immaginazione al potere si frantumi sotto il peso di parole sospese come maledizioni, come mantra pronunciati al contrario. Continua a leggere “VogliAMO tutto di NANNI BALESTRINI a Ravenna dal 22 giugno al 3 settembre 2019”

Bologna Design Week2019: le prime anticipazioni della 5^ edizione

immLa città delle meraviglie è il fil rouge di Bologna Design Week2019 che presenta i primi highlight del programma di eventi dellamanifestazione internazionale dedicata alla cultura del design in Emilia-Romagna.

Giunta alla quinta edizione, Bologna Design Week vede riconfermata la partnership conCersaie, salone internazionale promosso da Confindustria Ceramica, per celebrare la settimana della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno nel centro storico di Bologna.

Curato e organizzato da Enrico Maria Pastorello, General Manager, ed Elena Vai, Creative Continua a leggere “Bologna Design Week2019: le prime anticipazioni della 5^ edizione”

Le opere site-specific di Giorgio Bevignani in un evento speciale: “Dalla potenza all’essenza. From A to Be” con le composizioni musicali di Luigi Bellino a cura di Silvia Grandi e Jannik Pra Levis – 10 maggio 2019, Augusta 1966, Castel San Pietro Terme (BO)

hhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhIl 10 maggio 2019 alle ore 21.00, Augusta 1966 promuove presso i suoi spazi a Castel San Pietro Terme (BO) l’evento speciale “Dalla potenza all’essenza. From A to Be” che vedrà l’esposizione delle opere site-specific dell’artista Giorgio Bevignani, a cura di Silvia Grandi e Jannik Pra Levis, con interventi musicali del pianista Luigi Bellino.

Nel corso della serata sarà presentata la nuova ed esclusiva BMW X7, in collaborazione con TURBOSPORT e Augusta 1966: il nuovo modello di lusso BMW è una fusione elegante di look e personalità con un design essenziale e raffinato che sarà accompagnata dalla presenza di altre autovetture sportive. Continua a leggere “Le opere site-specific di Giorgio Bevignani in un evento speciale: “Dalla potenza all’essenza. From A to Be” con le composizioni musicali di Luigi Bellino a cura di Silvia Grandi e Jannik Pra Levis – 10 maggio 2019, Augusta 1966, Castel San Pietro Terme (BO)”

Montefeltro Vedute Rinascimentali: da giugno apre la stagione 2019 per entrare nella Gioconda di Leonardo e nelle opere di Piero della Francesca

Il Balcone di Pieve del Colle
Il Balcone di Pieve del Colle

Ci sta pensando il progetto MVR – Montefeltro Vedute Rinascimentali, frutto dell’omonima Associazione Montefeltro Vedute Rinascimentali, principalmente volto a portare le persone –viaggiatori interessati, turisti impegnati, residenti curiosi – dentro le opere d’arte rinascimentali più belle e famose al mondo, firmate dai grandi maestri del Rinascimento come Leonardo da Vinci e Piero della Francesca.

Se è vero che l’Italia vanta una ricchezza culturale estremamente diffusa e presente più o meno su tutto il territorio – tanto da avere un forte appeal per oltre 250.000 appassionati di ‘cultura italica’ (Fonte ENIT LRD Centenaries) ed essere anche considerata ‘il primo Paese al mondo per influenza ed eredità culturale’ (US news & world report 2017) – è anche vero che esiste soltanto un luogo, distribuito su circa 900 km quadrati, che ad oggi permette di entrare (fisicamente!) in un dipinto del Rinascimento, e questo luogo è il Montefeltro, regione magica e ricca di storia che si estende tra le Marche, l’Emilia Romagna, la Toscana e la Repubblica di San Marino.

Continua a leggere “Montefeltro Vedute Rinascimentali: da giugno apre la stagione 2019 per entrare nella Gioconda di Leonardo e nelle opere di Piero della Francesca”