Archivio per la categoria ‘Arte e mostre’

galleriaVAJIKO CHACHKHIANI – GLASS GHOSTS alla Galleria de’ Foscherari da sabato 19 gennaio 2019. In mostra il lavoro dell’artista georgiano che fa del suo paese d’origine il punto di partenza per le sue opere ricche di simbologie. L’installazione realizzata per l’occasione nasce dalla strage causata dall’inondazione del fiume Were a Tbilisi, sua città natale.

Quando sono intenti a esaminare un uomo, gli occhi di un animale sono vigili e diffidenti. L’animale lo scruta attraverso uno stretto abisso di non-comprensione.

John Berger, Why Look at Animals 

(altro…)

Annunci

PROVA-CACTUS-FIORITO-SETUP-NO-PUNTE(0)SetUp Contemporary Art Fair annuncia la sua VII edizione con un programma ricco di sorprese e novità, nella suggestiva sede di Palazzo Pallavicini dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019. Nata nel 2013, la Fiera indipendente dedicata all’arte contemporanea emergente, organizzata da Simona Gavioli, torna ad animare le giornate dell’artweek bolognese, contraddistinguendosi per il suo spirito frizzante e innovativo. Dopo il grande successo e il forte apprezzamento da parte di pubblico, espositori e addetti ai lavori, la nuova edizione si prepara a coinvolgervi ancora di più.

IL FORMAT

L’intramontabile format, unico e originale, vede come protagoniste le tre figure chiave del mondo dell’arte: artista, curatore, gallerista. Gli espositori sono chiamati a proporre un progetto curatoriale con un massimo di tre artisti under 35 presentati da un testo critico di un curatore under 35. Un minimalismo fortemente voluto rispetto alle scorse edizioni, con il quale SetUp vuole porre per quest’anno un’attenzione speciale sui singoli artisti al fine di creare dei focus mirati che permettano ai collezionisti e agli appassionati di godere di un’offerta artistica di grande qualità. (altro…)

PROVA-CACTUS-FIORITO-SETUP-NO-PUNTE(0)SetUp Contemporary Art Fair annuncia la sua VII edizione dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 con un programma ricco di sorprese e novità, nella suggestiva sede di Palazzo Pallavicini. Nata nel 2013, la Fiera indipendente dedicata all’arte contemporanea emergente, organizzata da Simona Gavioli, torna ad animare le giornate dell’art week bolognese, contraddistinguendosi per il suo spirito frizzante e innovativo. Dopo il grande successo e il forte apprezzamento da parte di visitatori, espositori e addetti ai lavori, la nuova edizione si prepara a coinvolgere un pubblico sempre più ampio.

IL FORMAT

L’intramontabile format, unico e originale, vede come protagoniste le tre figure chiave del mondo dell’arte: artista, curatore, gallerista. Gli espositori sono chiamati a proporre un progetto curatoriale con un massimo di tre artisti under 35 presentati da un testo critico di un curatore under 35. Un minimalismo fortemente voluto rispetto alle scorse edizioni, con il quale SetUp vuole porre per quest’anno un’attenzione speciale sui singoli artisti al fine di creare dei focus mirati che permettano ai collezionisti e agli appassionati di godere di un’offerta artistica di grande qualità. (altro…)

cityboomIl Natale è alle porte. Ad accompagnare grandi e piccini lungo tutto il periodo che porta alla festa più magica dell’anno ci sarà una grande sorpresa.

“City Booming Bologna”, la mostra allestita nella ex chiesa di San Mattia, nel cuore di Bologna, a pochi passi da Piazza Maggiore, presenta un enorme diorama di 60 metri quadri della più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini.

Visto l’enorme successo di pubblico, con oltre 28.000 visitatori, l’esposizione riaprirà dal 21 dicembre al 6 gennaio con tutto il suo caleidoscopio di mattoncini che creano un ambiente magico, ma estremamente realistico, dove nulla è lasciato al caso e ogni angolo nasconde una storia da raccontare e dove, per l’occasione, saranno inseriti dei dettagli natalizi come un grande albero di Natale. (altro…)

setSetUp Contemporary Art Fair annuncia la sua VII edizione con un programma ricco di sorprese e novità, nella suggestiva sede di Palazzo Pallavicini dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019. Nata nel 2013, la Fiera indipendente dedicata all’arte contemporanea emergente, organizzata da Simona Gavioli, torna ad animare le giornate dell’artweek bolognese, contraddistinguendosi per il suo spirito frizzante e innovativo. Dopo il grande successo e il forte apprezzamento da parte di pubblico, espositori e addetti ai lavori, la nuova edizione si prepara a coinvolgervi ancora di più.
IL FORMAT
L’intramontabile format, unico e originale, vede come protagoniste le tre figure chiave del mondo dell’arte: artista, curatore, gallerista. Gli espositori sono chiamati a proporre un progetto curatoriale con un massimo di tre artisti under 35 presentati da un testo critico di un curatore under 35. Un minimalismo fortemente voluto rispetto alle scorse edizioni, con il quale SetUp vuole porre per quest’anno un’attenzione speciale sui singoli artisti al fine di creare dei focus mirati che permettano ai collezionisti e agli appassionati di godere di un’offerta artistica di grande qualità.

(altro…)

Lab_city HD-6036_0Il Natale è alle porte. Ad accompagnare grandi e piccini lungo tutto il periodo che porta alla festa più magica dell’anno ci sarà una grande sorpresa.

“City Booming Bologna”, la mostra che nella ex chiesa di San Mattia, nel cuore di Bologna, a pochi passi da Piazza Maggiore presenta un enorme diorama di 60 metri quadri della più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini, chiuderà, come da programma, il prossimo 9 dicembre.

L’esposizione, tuttavia, tornerà accessibile al pubblico dal 21 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019con tutto il suo caleidoscopio di mattoncini che conduce i visitatori all’interno di un ambiente magico, ma estremamente realistico, dove nulla è lasciato al caso e ogni angolo nasconde una storia da raccontare e dove, per l’occasione, saranno inseriti dei dettagli natalizi come un grande albero di Natale. (altro…)

cinemaLe opere di Antonella Cinelli in Mostra dall’8 dicembre al 19 gennaio all’Odeon Gallery.

Sguardi magnetici, labbra sussurranti, man­i aperte a ricevere o intente ad operare, creare, orecchie in ascolto e capelli lucenti, vivi, fluenti e ricettivi di energia, prana.

Ogni volto è sia espressione oggettiva di un soggetto che, parallelamente, rappresentazione personale di un nucleo originario comune e, pertanto, universalmente impersonale.
Riflesso dell’anima del soggetto, che diventa, nel contesto espositivo, oggetto di osservazione e specchio introspettivo per lo spettatore che vi si confronta. (…)

(altro…)