The Conversation di Francesca Grilli

Pubblicato: 30 novembre 2010 in Arte e mostre

Francesca Grilli The Conversation Prove della performance Foto di: Matteo Monti

The Conversation performance/installazione di Francesca Grilli promosso e sostenuto dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna 3-19 dicembre 2010. Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna è lieto di ospitare The Conversation di Francesca Grilli, opera vincitrice nel 2009 del Premio Nuove Arti, indetto dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Il progetto costituisce un ulteriore tassello (accanto alle mostre di Dino Gavina, Federico Fellini, Francesco Jodice e a eventi come AngelicA Festival e Danza Urbana) in un anno di programmazione del MAMbo che ha guardato alla contaminazione tra arti visive, cinema, design, musica e arti performative, e ha valorizzato il ruolo del museo all’interno del distretto culturale della Manifattura delle Arti, comprendente anche la Cineteca di Bologna, i dipartimenti universitari di Spettacolo e Comunicazione, gallerie d’arte e istituzioni culturali. Concludono il 2010 alcuni appuntamenti dedicati al teatro e alla performance: lo spettacolo Kansas Museum di Fanny & Alexander svoltosi il 27 novembre, il lavoro di Francesca Grilli (performance e installazione dal 3 al 19 dicembre) e la presentazione di due volumi dedicati al teatro sperimentale di sabato 4 dicembre. Tale interesse per la trasversalità delle arti ha radici lontane nel tempo e si pone su un filone di ricerca indagato fin dai tempi dell’ex Galleria d’Arte Moderna di Bologna, che negli anni Settanta ospitava l’ormai celebre Settimana Internazionale della Performance ed era scenario per il teatro di ricerca. The Conversation È l’opera vincitrice, per la sezione Arte, del Premio Nuove Arti, promosso dalla Fondazione Del Monte, in collaborazione con MAMbo, Cineteca e Università degli Studi di Bologna (Facoltà di Scienze, Dipartimento di Scienze dell’Informazione), finalizzato alla realizzazione di opere che utilizzano le tecnologie digitali in modo innovativo, individuando un rapporto ottimale tra mezzi utilizzati e qualità sia tecnica che artistica del progetto. Con The Conversation Francesca Grilli esprime la volontà di accostare due diversi linguaggi: la tecnologia della musica elettronica e la lingua dei segni (LIS) utilizzata dai sordi per comunicare. Viene ampliato il concetto di performance artistica e musicale creando una nuova alchimia tra musica, rumore e percezione sorda. La formazione classica del duetto d’archi, grazie all’elaborazione digitale di due musicisti elettronici rende percepibile al performer sordo la vibrazione sonora proveniente da un uso differente e innovativo di un impianto audio. L’ambiente che accoglie la performance è saturo di palloni di gomma che il pubblico è invitato a tenere tra le mani, in questo modo ciascuno può avvertire le vibrazioni prodotte dalla composizione sonora seguendo la modalità utilizzata dai sordi per ascoltare musica. Si realizza così la scoperta di un uso differente e strabiliante della tecnologia da parte della cultura sorda. Il concerto viene eseguito da un duo d’archi e dal performer Nicola Della Maggiora, che percepisce le vibrazioni sonore attraverso la struttura in legno su cui si trova e interpreta la composizione musicale con un canto muto in lingua italiana dei segni. La performance si svolge nella Sala delle Ciminiere del MAMbo e prevede due repliche venerdì 3 novembre alle ore 18.00 e alle ore 19.00. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna replica. Conclusa la parte performativa, dal 4 al 19 dicembre rimane visibile per il pubblico (accesso con biglietto mostre temporanee) la parte scultorea dell’opera: la pedana sulla quale il performer si è esibito, che ha reso possibile il rapporto tra tecnologia e forma plastica. La traccia sonora della performance viene diffusa ad intervalli di un’ora ai seguenti orari: martedì-domenica 10.30, 11.30, 12.30, 13.30, 14.30, 15.30, 16.30, 17.30; giovedì: 10.30, 11.30, 12.30, 13.30, 14.30, 15.30, 16.30, 17.30, 18.30, 19.30, 20.30, 21.30.

Francesca Grilli

È nata a Bologna nel 1978. Vive e lavora tra Amsterdam e Bologna. La sua ricerca si concentra sulla comunicazione umana e le sue forme, evocata visivamente attraverso la LIS (lingua adottata dalla comunità dei sordi) nelle sue performance o come voice over nella sua produzione video. Il suono è nella sua ricerca un importante strumento rivelatore con il quale riesce a modulare l’intensità della sua opera. Ha vinto il Premio Internazionale della Performance nel 2006 e ha partecipato a Manifesta 7 nel 2008. È stata invitata a far parte del programma di residenza presso Rijksakademie van beeldende kunsten nel 2007/2008 e RED A.i.R., Stedelijk Museum Bureau Amsterdam nel 2009. Ha partecipato a mostre personali e collettive in Italia e all’estero.

PROGRAMMA E INFORMAZIONI

3 dicembre 2010 h 18.00, 19.00 (2 repliche) The Conversation performance di Francesca Grilli

Dove: Sala delle Ciminiere MAMbo – Ingresso: libero fino a esaurimento posti

Info: tel. 051/6496611 (dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 17.00)

The Conversation di: Francesca Grilli

promosso e sostenuto da:

con: Nicola Della Maggiora

musica di: Daniele Mana

contrabbasso: Luca Bernard

violoncello: Francesco Guerri

regia LIS: Rosario Liotta

interprete LIS: Eleonora de Fazio

scenotecnica statica: Giovanni Marocco, Paola Villani

assistente alla produzione: Alessandra Saviotti

si ringraziano: Sergio Ricciardone e Alfonso Marrazzo

Specifiche tecniche dell’opera

The Conversation

Performance | Installazione legno trattato con sali montato su struttura di ferro piombato, 190 cm x 280 cm.

Impianto audio, 4 casse sonore. Traccia sonora 14’40”

Per ulteriori informazioni:

http://www.mambo-bologna.org

Annunci

I commenti sono chiusi.